i simboli sui talismani

Pubblicato il da Omar Tromp cartomante

Il simbolo in magia è una cosa assai importante in quanto, il simbolo tracciato su di un talismano, è a tutti gli effetti ciò che vogliamo realizzare, creare e spingere verso di noi.
Un pensiero e un desiderio sono cose che si "avvertono" ma che non si possono toccare con mano, così come le entità che vogliamo richiamare a nostra protezione non sono cose tangibili e visibili all'occhio dell'uomo e quindi, come fare per renderle "materiali"? In questo caso il simbolo viene in nostro soccorso. Il simbolo di una data cosa è la cosa stessa. Basti solo pensare al nostro nome di battesimo, nome e cognome. Sono simboli grafici tracciati o pronunciati che indicano noi e ci siamo noi dietro quel simbolo, noi a tutti gli effetti.
Se sentiamo pronunciare il nostro nome noi ci voltiamo perchè sappiamo che qualcuno si sta rivolgendo a noi. Se leggiamo su di un pezzo di carta il nostro nome e il nostro cognome, sappiamo che quella cosa riferita su carta riguarda noi.

Quindi il meccanismo è semplice ma efficacissimo.
 Ogni spirito non solo possiede un nome e caratteristiche proprie ma anche un segno grafico, un "sigillo" che ne trattiene ogni proprietà.

Quel sigillo trascritto su pergamena o inciso su una candela di colore appropriato diviene uno strumento efficace perchè, con quel simbolo, vogliamo attirare su di noi le attenzioni di quello stesso spirito.

 
L'esempio è stato fatto sui 7 spiriti di luce ma ogni segno racchiude e trattiene un particolare potere, come il pentacolo, i simboli planetari, ecc...

 
Unendo al simbolo le onde elettromagnetiche che scaturiscono dal nostro pensiero/desiderio, creano a tutti gli effetti un sigillo magico se eseguito nei giusti momenti e nelle giuste ore del giorno o della notte.

 


Articolo a cura di Omar Tromp

 

 

Il pensiero umano è paragonabile ad un onda elettromagnetica che ha forza e potenza propria capace di cose inimmaginabili  e l'uomo non sa o non osa utilizzare totalmente le facoltà del suo cervello perchè condizionato dalla religione, dall'educazione ed inevitabilmente costruisce, attorno alle sui potenzialità, una barriera invalicabile. 
Eppure a quanti, trovandosi in situazioni particolari di particolare stress o emozione, non è capitato di compiere atti che mai si immaginava di compiere? Spaccare un oggetto massiccio dalla rabbia? sentire o vedere (sogni premonitori o telepatia) una persona cara in un reale momento di pericolo?  L'uomo, se veramente lo vuole, può affinare le sue facoltà ed incanalare le onde elettromagnetiche emesse dal suo cervello per svariati scopi. 
Il pensiero umano produce energia, l'energia crea la forza e la forza crea l'azione. Concetti semplici che conducono ad una riflessione capace essa stessa a scalfire quella barriera che ognuno di noi innalza attorno alle proprie facoltà. 
Il dubbio e il pessimismo provocano onde negative che annullano le forze elettromagnetiche che possiamo emettere ed incanarle per raggiungere uno scopo. 
Si deve quindi essere fiduciosi e rilassati mentre il nostro pensiero è emesso con forza e fermezza. La meta da raggiungere deve essere formulata mentalmente, ad alta voce o scritta senza incertezze. 
Il pensiero del nostro desiderio formulato giornalmente almeno per 15, 20 minuti, visualizzandolo come se accadesse, come se lo potessimo toccare, sarà utile per far si che il nostro cervello si riabitui e si educhi a lanciare onde elettromagnetiche atte a far si che la cosa desiderata si realizzi o che gli altri, se il desiderio è subordinato alla decisione altrui, si decidano e si sentano spinti ad agire favorevolmente verso di noi.

Le stesse onde elettromagnetiche, la stessa fermezza nel concretizzare un pensiero, devono essere impiegate, assieme agli altri ingredienti, per la costruzione di un talismano.   

 

Commenta il post